Re di Spade

Il Re di Spade domina la scherma sotto tutti i profili e di essa si serve a piacimento, per combattere, divertirsi, aiutare il prossimo e anche quello dopo, ma anche per essere implacabile con i suoi avversari, primo fra tutti il Compromesso (Cyrano docet), seguito a ruota dalla Falsità, per non parlare della Forfora e dell’Alitosi... Ha raggiunto la piena consapevolezza di sè e del suo senso dell'umorismo, quindi, volendo, potrebbe fondare una religione. I suoi colpi viaggiano più veloci della luce e parare non gli serve più dato che gli attacchi contro di lui vanno perennemente a vuoto.

Parla spesso con Dio e qualche volta gli dà dei consigli.

redispade

Il Sette di Spade porta sotto il ginocchio dritto una banda color oro.

Programma d'esame

Tutti i pilastri del Codice Scherma

Il candidato dovrà sempre essere in grado di recitare senza errori il “Quis est nobis amicus”, il credo della Compagnia della Spada.

Requisito fondamentale per ottenere il grado è l'aver ottenuto una medaglia in una qualsiasi competizione di scherma

Lione

Prova di Audatia
La Bisboccia Reale